Chi siamo

Il progetto “Il grande cerchio” nasce dall’esigenza di creare un gruppo di confronto creativo tra ragazzi e ragazze affetti da Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività.

L’idea del progetto è emersa inizialmente da Ilenia Nanni, una ragazza Adhd che, raggiunta la maggiore età, si è ritrovata abbandonata e sola dalle varie istituzioni, senza sapere con chi confrontarsi e a chi rivolgersi per poter gestire al meglio il proprio disturbo.

Decide, quindi, di rivolgersi ai vari gruppi e forum relativi al tema ” Adhd” ed è proprio su uno di questi forum che Ilenia si imbatte nell’associazione Eduaction.

Eduaction è una associazione non profit che, attualmente, si occupa di fornire servizi che siano il più possibile di supporto alle famiglie (attraverso uno sportello di ascolto psico-pedagogico, con colloqui orientativi, con la mediazione scuola- famiglia ecc), e di attuare dei progetti utili ai bambini attraverso la scuola e non solo ( con laboratori ludico- educativi per bambini e ragazzi ).

All’interno dell’associazione Eduaction vi è anche Re Trentatrè, un centro specializzato per i Disturbi in Età Evolutiva, che ha il compito di fornire un servizio doposcuola ai ragazzi DSA ( Disturbi Specifici dell’Apprendimento) e BES ( Bisogni Educativi Speciali. In questa categoria sono riconosciute anche le persone ADHD). Ma non solo, propone anche altri servizi come lo screening per individuare precocemente i sintomi DSA e i disturbi del linguaggio e la valutazione e la diagnosi di eventuali DSA.

Attualmente si stanno occupando anche di creare sensibilizzazione sul tema ADHD e, attraverso il progetto ” Il grande cerchio”, stanno offrendo il loro supporto per poter aiutare i ragazzi ADHD in età adulta, con incontri mensili ( da Ottobre a Maggio).

L’associazione Eduaction è rimasta molto colpita dalla storia di Ilenia e decisero di convocarla nella propria sede per conoscerla di persona. E’ proprio in questi incontri conoscitivi che Ilenia suggerisce l’idea di un gruppo di confronto con altri ragazzi ADHD e, dopo numerosi confronti , è nato il progetto “il grande cerchio”.

Attualmente il progetto conta 2 ragazze ADHD e un volontario che ha deciso di supportare questo progetto.

Potrete trovare maggiori informazioni sul progetto nell’area ” Progetto il grande cerchio” e informazioni su Eduaction nell’area “Contattaci”.